fbpx

Caracol Yoga

Metodo

Cosa significa CARACOL

Questo progetto di yoga in azienda si basa su un metodo originale denominato CARACOL che in spagnolo vuol dire chiocciola. Presso molte antiche civiltà come gli egizi, i greci, i popoli mesoamericani (maya e aztechi) e presso gli indiani d’America la chiocciola era considerato un animale totem carico di significati ancestrali e spirituali. 

La Chiocciola si muove lentamente, restando sempre aderente alla Terra. Per questo motivo essa rappresenta il procedere con gradualità ma con sicurezza verso un obiettivo. Altrettanto importante del suo procedere è il suo stare ferma; la chiocciola può ritirarsi nel suo guscio anche per lunghi periodi. Metaforicamente “ritirarci” può servire a raccogliere nuove energie nell’attesa di un momento migliore per agire. Le “antenne” della Chiocciola, con in cima gli occhi, simboleggiano la consapevolezza, attenzione ai dettagli, circospezione, atteggiamento vigile

La spirale del suo guscio riflette la costante matematica universale espressa dalla serie numerica di Fibonacci che troviamo in tantissime specie viventi (1+1=2; 1+2=3; 2+3=5; 3+5=8, ecc). In altre parole, la spirale si amplia secondo uno schema preciso (3, 5, 8, ecc.) riflettendo la perfezione delle proporzioni. Il significato della spirale si lega dunque a quelli di Emanazione, Estensione e Sviluppo, sta a rappresentare il movimento, l’evoluzione continua e la trasformazione consapevole.

Yoga per la Crescita Professionale

Alla luce di quanto detto i programmi di Yoga in azienda basati sul metodo CARACOL si basano su alcune dimensioni fondamentali della crescita personale e professionale dei dipendenti:

  • Concentrazione
  • Qualità dell’azione
  • Stabilità – Sicurezza
  • Presenza Consapevole
  • Intelligenza Emotiva
  • Empatia
  • Spiritualità

 

Concentrazione e qualità dell’azione  sono gli elementi centrali dell’approccio metodologico che intende sviluppare consapevolezza e presenza di sé in ogni azione della propria giornata, anche e soprattutto quella lavorativa. 

Secondo il grande maestro contemporaneo T.K.V Desikachar lo Yoga può essere definito come AZIONE COMPIUTA CON ATTENZIONE TOTALE E CONTINUA. Praticare yoga non vuol dire astrarsi dalla realtà, ma tutto il contrario, vivere ed agire con attenzione e presenza ogni momento della nostra giornata. Pratichiamo yoga ogni volta che svolgiamo un’attività concentrati e presenti, quando riusciamo a focalizzare sull’azione che stiamo compiendo la nostra mente ed i nostri sforzi.
In tal senso il concetto sul quale si basa questo metodo è quello di Qualità dell’azione, con l’obiettivo di concentrare i nostri sforzi più sulla qualità dei passi che svolgiamo durante il cammino che sullo scopo finale. Lo yoga si propone dunque come un ottimo strumento per centrarsi e focalizzarsi sulle proprie mansioni in maniera consapevole, diminuire ansia e stress e migliorare la collaborazione con i colleghi. Lo yoga non fa necessariamente amare il proprio lavoro, né i propri colleghi, né il proprio capo, ma li fa accettare per come sono, nei loro lati positivi e negativi. L’insegnamento forse più importante di tutte le pratiche che portano alla consapevolezza dell’individuo, yoga compreso, è la vita non prosegue secondo i nostri desideri e gli altri non si comportano come vorremmo noi. Neanche se ci arrabbiamo tantissimo. Dunque prima lo accettiamo, meglio stiamo. 

Metodo Caracol Yoga in Azienda
Metodo Caracol Yoga in Azienda

“Lo yoga ci insegna a modificare ciò che non può essere accettato e ad accettare ciò che non può essere modificato”

B. K. S. Iyengar